« Previous

Back to News List

Design the Difference™: Artemis Racing e Altair mettono a punto i foil vincenti per la 35a Coppa America

Il docu-film Surface To Air svela il dietro le quinte esclusivo della progettazione delle nuove derive

TROY, Michigan, 23 maggio 2017 Altair e Artemis Racing hanno avviato una collaborazione che, grazie all’utilizzo di avanzate tecnologie di progettazione e simulazione, metterà il team velistico in condizione di puntare al primo gradino del podio alla 35a edizione della Coppa America.

La progettazione delle derive a coltello – appendici, o foil, che sollevano l’imbarcazione dall’acqua per ridurre la resistenza idrodinamica – influisce notevolmente sulle prestazioni della barca ed è quindi determinante per conquistare un margine di vantaggio considerevole sugli avversari. I tecnici di Altair e Artemis Racing hanno concentrato tutte le energie sul perfezionamento di queste particolari strutture in composito.

“La tecnologia gioca un ruolo fondamentale nella Coppa America”, ha spiegato Percy, Team Manager e On-Water Tactician di Artemis Racing. “Da 160 anni a questa parte, la regata è sempre stata vinta dalla barca più veloce e non credo che le cose cambieranno proprio adesso. La deriva a coltello è un’appendice che solleva lo scafo e converte la forza laterale in forza motrice. Un solo millimetro può fare parecchi nodi di differenza, perciò è fondamentale che la progettazione e la produzione della deriva siano di ottimo livello”.

Le due squadre si sono dedicate in particolare all’ottimizzazione della resistenza, della sagoma e dello spessore, analizzando l’interazione tra acqua, vento e deriva attraverso un approccio di progettazione basato sulla simulazione. Per raggiungere lo scopo, Artemis Racing si è servita di varie tecnologie della suite Altair HyperWorks®:
  • HyperMesh® per lo sviluppo di modelli a elementi finiti in materiali compositi complessi.
  • OptiStruct® per l’analisi e l’ottimizzazione strutturale.
  • RADIOSS® per un’analisi non lineare della deflessione su larga scala.
Per preparare l’imbarcazione proprio a tutto, sono stati creati due diversi set di derive – un paio in grado di sostenere onde e venti forti, un paio per condizioni meno impegnative –, entrambi pensati per fendere rapidamente l’acqua, incontrando una resistenza minima.

“Gli strumenti che abbiamo impiegato sono all’avanguardia nel settore”, ha dichiarato Brett Ellis, ingegnere capo addetto a derive e timoni. “Fissando soglie di tolleranza molto ristrette, basta una minima differenza nella sezione della deriva per guadagnare un enorme vantaggio in acqua. Ci stiamo impegnando a fondo e siamo pronti a superare qualunque limite di progettazione per vincere la Coppa America.”

“La tecnologia richiesta per progettare queste imbarcazioni è fondamentale per imprimere la velocità necessaria a tagliare il traguardo per primi”, ha spiegato Dr. Uwe Schramm, CTO di Altair. “È stato un onore collaborare con i progettisti di Artemis Racing e applicare le nostre soluzioni di progettazione e simulazione a una barca di prima categoria.”

Artemis Racing rappresenta il Regio Yacht Club Svedese (KSSS, Kungliga Svenska Segel Sällskapet), il quinto club nautico al mondo per longevità. L’equipaggio è internazionale e formato dai velisti e dai designer più affermati e stimati al mondo. I membri della squadra hanno partecipato a 12 Coppe America e 21 Olimpiadi, conquistando in totale 11 medaglie, di cui 7 d’oro. Inoltre, gli ingegneri, i costruttori e il team di supporto di Artemis hanno preso parte a 64 Coppe America, contribuendo a 14 vittorie.

Altair ha pubblicato un documentario intitolato “Surface to Air”, un tributo al duro lavoro e all’innovazione che permetteranno alla squadra svedese di aspirare al trofeo della 35a Coppa America. Il documentario, che mette in luce come la progettazione guidata dalla simulazione abbia influito profondamente sullo sviluppo del catamarano, è disponibile a: www.designthedifference.com.

Artemis Racing presenterà il progetto anche alla ATC Europea. Per maggiori informazioni, visitate:
www.altairatc.com/europe


Per seguire la trasferta di Artemis Racing alle Bermuda nella tappa della 35a Coppa America, visitate www.artemisracing.com

 


https://youtu.be/EbOwU9l5V-c



Artemis Racing
Artemis Racing è uno dei team velistici in gara alla 35a Coppa America in rappresentanza del Regio Yacht Club Svedese (KSSS, Kungliga Svenska Segel Sällskapet), il quinto club nautico al mondo per longevità. Istituita nel 2006 da Torbjörn Törnqvist, la squadra porta il nome della dea greca Artemide e ha vinto numerose competizioni internazionali, tra cui la MedCup, il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo RC44. È stata eletta Challenger of Record alla 34a America’s Cup. Per ulteriori informazioni, visitate
www.ArtemisRacing.com
o seguite @ArtemisRacing.

Altair
Fondata nel 1985, Altair da sempre concentra le proprie attenzioni nello sviluppo e nella diffusione delle tecnologie di simulazione per realizzare ed ottimizzare i design, i processi e le decisioni, offrendo notevoli miglioramenti nelle performance di business. Altair è una società privata con quartier generale a Troy in Michigan, USA ed i suoi oltre 2.600 dipendenti operano in più di 50 uffici dislocati in 22 paesi. Altair ad oggi viene scelto come partner da oltre 5000 aziende clienti provenienti dai più vasti settori industriali. Per maggiori informazioni, visitate il sito www.altair.com.

Contatti per la stampa
Altair Corporate/America/Asia-Pacifico
Biba Bedi +1-757-224-0548 x 406
biba@altair.com

Altair Europa/Medio Oriente /Africa
Evelyn Gebhardt
+49 6421 9684351
gebhardt@bluegecko-marketing.de

Artemis Racing
David Tyler, Responsabile commerciale
+1 415 900 8570
david.tyler@artemisracing.com

Be the first to know

Subscribe to our newsletter to learn about product training, news, events, and more!